La costellazione del Cane Maggiore sopra il Monte Emilius

MG_1132_copia__ABE_2

La costellazione del Cane Maggiore è nota sin dall’antichità, e secondo la mitologia greco – romana rappresenta uno dei due cani che accompagnavano il gigante Orione durante le sue battute di caccia. La stella più luminosa di questa costellazione è Sirio, una stella bianco azzurra con una massa circa il doppio di quella solare. Sirio è anche la stella più luminosa di tutto il cielo, ed è distante circa 8,6 a. l. dalla Terra. L’alone azzurro attorno alla stella Sirio è un artefatto dovuto a saturazione del sensore. Un pò sotto Sirio è visibile l’ammasso aperto M 41, lontano 2300 a. l.

DATI TECNICI

Data: 4 gennaio 2019
Luogo di ripresa: Saint Barthelemy (AO)

Camera di ripresa: Canon EOS 1300D
Ottica: 50 mm f/1,8
Treppiede: RPOptix T1

Esposizioni: 1 x 9 s 800 ISO

Elaborazione: Pixinsight, GIMP

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...